Firenze, 1300-1301. Le cronache antiche (XIV secolo ineunte)

Main Article Content

Elisa Brilli

Abstract

Le narrazioni storiografiche relative allo scontro tra guelfi bianchi e neri nella Firenze del 1300-1301 dipendono largamente da fonti cronachistiche. Nondimeno, queste si sono fondate tradizionalmente sulle cronache maggiori (Compagni e Villani), facendo ricorso alle compilazioni minori trecentesche solo in modo cursorio. Il saggio sviluppa un’analisi sistematica delle testimonianze su questi fatti offerte dalle compilazioni minori (Pseudo Petrarca, Pseudo Brunetto, napoletano-gaddiana, Paolino Pieri, marciana-magliabechiana e “cronichetta magliabechiana”). L’esame mira a ricostruire, sulla base di questo campione specifico, il sistema di relazioni che lega tra loro le compilazioni minori e, di conseguenza, a meglio apprezzare la qualità dell’informazione di ciascuna. Dall’esame emerge la notevole ricchezza dello Pseudo Petrarca nei manoscritti trecenteschi, nonché la qualità straordinaria dell’informazione storica della compilazione marciana-magliabechiana. I racconti offerti da Dante, Compagni e Villani, così come le interpretazioni che ne sono state date, costituiranno invece l’oggetto di un saggio di prossima pubblicazione.

 

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Brilli, E. (2016). Firenze, 1300-1301. Le cronache antiche (XIV secolo ineunte). Reti Medievali Rivista, 17(2), 113-151. https://doi.org/10.6092/1593-2214/535
Sezione
Saggi